Comunicazione

1987-2017, Modula compie 30 anni

170313114470_30_anni_modula.jpg

15 Marzo 2017

Nel 2017 celebriamo i 30 anni di attività di Modula, la società del Gruppo System specializzata nello sviluppo di magazzini automatici verticali. Un traguardo importante che ha le sue origini negli anni Ottanta, in modo specifico da una necessità interna al quartier generale di System: collocare un carosello verticale per lo stoccaggio di ricambi e di altri articoli, un magazzino che fosse efficiente e di design, criteri a cui l’offerta disponibile in quel momento storico non riusciva a dare adeguata risposta. 
 
Franco Stefani, presidente Gruppo System, dopo l’acquisto di un carosello verticale, decide di creare una macchina con cassetti traslanti che non avesse le limitazioni dei caroselli verticalli. Era il 1987, un anno che sigilla la nascita di una impresa che oggi ha un’espansione internazionale. 
 
In trent’anni si sono susseguite molte tappe, fino all’avviamento dello stabilimento produttivo negli Stati Uniti (Lewiston - Maine), nel settembre 2015, a favore del mercato nordamericano, e poi i recenti investimenti finanziari rivolti al completamento del sito produttivo in Cina (Suzhou), con l’obiettivo di servire il continente asiatico in modo capillare. 
 
Nel corso del 2016 Modula ha aperto le filiali distributive di Bangalore, in India, e di Birmingham, in Inghilterra. 
 
In questo anno di celebrazione, l’espansione internazionale di Modula riguarda l’ampliamento dello stabilimento italiano di Salvaterra (RE), sede storica dell’azienda. 
 
 
Quali sono i momenti salienti della storia di Modula? 
 
 
1987 – Esordio dei magazzini automatici a cassetti Modula sul mercato italiano ed Europeo 
 
1999 – Introduzione del controllore industriale DICO con schermo tattile
 
2001 – Fondazione della prima filiale di Modula, la società System Storage Solutions, con sede nel New Jersey, negli Stati Uniti
 
2004 – Presentazione del modello di magazzino per lo stoccaggio automatizzato in orizzontale, il Modula Cube, un sistema particolarmente rivoluzionario per il momento storico 
 
2005 – Apertura della filiale francese 
 
2009 – Nascita della filiale tedesca
 
2010 – Presentazione della gamma Modula Lift, poi supportato da un Configuratore Online che semplifica il processo di configurazione dei magazzini. Inoltre, vengono ottenute le certificazioni TÜV-GS per tutti i prodotti Modula
 
2011 – Lancio del modello Modula Sintes1
 
2013 – Si svolge la prima edizione dell’International Sales Meeting nel quartier generale italiano del Gruppo System, a Fiorano Modenese. La forza vendita, che nel corso degli anni è stata molto rinforzata internazionalmente, si riunisce per condividere le novità, i traguardi raggiunti, gli obiettivi futuri e le strategie di crescita.
 
2014 – Gli investimenti in smart manufacturing si concretizzano in nuovi sistemi di processo produttivo quali isole di lavoro dedicate al taglio, saldatura e punzonatrici. Modula raggiunge l’obiettivo di 1000 Macchine vendute in 12 mesi, in Italia e all'estero
 
2015 – Inaugurazione dello stabilimento produttivo nel Maine, Stati Uniti: Modula Inc è la società americana che rappresenta il primo polo produttivo Modula decentrato rispetto all’Italia, unico player mondiale che produce direttamente VLM in America. 
 
2016 – Con un’operazione interna al Gruppo, Modula diventa da divisione industriale di System a società controllata (Modula S.p.A). Viene approvato il finanziamento per il raddoppio del quartier generale italiano, a Salvaterra, e nascono due filiali in mercati emergenti: Modula UK e Modula India. Il 2016 sigilla, infine, il traguardo commerciale di 1500 unità vendute, di cui 200 negli Stati Uniti.
 
2017 – Presentazione del dispositivo antisismico (guarda il video), un meccanismo rivoluzionario che ha richiesto 4 anni di ricerca e sviluppo, di studi approfonditi, di calcoli e simulazioni computerizzate
 
Nel 2017, a trent’anni dalla sua fondazione, Modula è una società indipendente del Gruppo System, con oltre 300 dipendenti, due poli produttivi ai quali si aggiungerà presto il centro produttivo in Cina